Non è nulla di nuovo: Steven Spielberg vorrebbe che i film di Netflix non potessero gareggiare per la corsa all’Oscar. Il regista non ha mai nascosto la cosa e, dopo che Roma di Alfonso Cuarón è arrivato vicinissimo alla vittoria, è tornato a parlarne.

Secondo quanto riportato da Indiewire, Spielberg ha dichiarato che i film del colosso dello streaming dovrebbero competere per gli Emmy e non per gli Oscar. Un portavoce ha così riferito:

“Steven sente molto la differenza tra i film destinati allo streaming e quelli destinati al cinema. Sarebbe molto contento se altri membri dell’Academy saranno d’accordo con lui quando se ne parlerà all’incontro dell’Academy Board of Governors. Vediamo cosa succede.”

Spielber non è solo, altri membri dell’Academy si sono espressi concordemente al regista, ma le voci si fanno sempre più numerose. E lo sono anche quelle che la pensano antiteticamente rispetto al regista di Jurassic Park, come quella della regista Ava DuVernay che, in un tweet, ha scritto:

“A questo incontro non possono partecipare tutti i giurati. Spero che – se tutto ciò che si sente sia vero – ci saranno anche registi contrari o che la pensano diversamente, proprio come me. Grazie.”